Depressione invernale, scoperto un gene coinvolto

Depressione invernale, scoperto un gene coinvolto

In un maxi-studio sul genoma di migliaia di individui


 Quando le giornate si accorciano e arrivano i primi freddi per alcuni cala anche, terribilmente, l'umore: è la depressione stagionale ed ora grazie a un maxi-studio di genetica è stato identificato un gene legato al disturbo dell'umore che si manifesta nei mesi freddi.
    Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Translational Psychiatry e condotto da James Bennett Potash del Johns Hopkins Medicine. Gli esperti Usa hanno studiato l'intero genoma di 1.380 individui con il disturbo depressivo invernale e lo hanno confrontato con il Dna di 2.937 individui senza questo problema.
    Hanno così individuato un gene chiamato 'ZBTB20' che, guarda caso, ha un ruolo nei ritmi circadiani (cioè i ritmi dell'organismo collegati all'alternanza di luce e buio). Negli ZBTB20 è importante per l'adattamento alle giornate che si accorciano in inverno.
    E' possibile che alterazioni a carico di questo gene rendano più ostico per l'organismo accettare la fine della bella stagione ed entrare nella più cupa stagione fredda, sfociando in un disturbo depressivo stagionale.(ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it