Stanchi dopo poco sonno? E' colpa della disidratazione

Stanchi dopo poco sonno? E' colpa della disidratazione

Studio americano, meccanismo legato a ormoni e cicli notturni


(ANSA) - MILANO, 23 NOV - La disidratazione influisce negativamente sull'organismo, inclusi l'umore e le funzioni cognitive, e a lungo termine può portare a infezioni urinarie e calcoli. Ora uno studio della Penn State University (Usa) dimostra che "se non ci si sente bene dopo una notte di poco sonno potrebbe essere colpa della disidratazione". Lo riporta il sito In a Bottle (www.inabottle.it).
    Condotto su oltre 20.000 adulti, lo studio ha svelato che chi dorme solo 6 ore a notte potrebbe avere una possibilità maggiore di essere disidratato. La causa è collegata al modo in cui il sistema ormonale del corpo regola l'idratazione. L'ormone vasopressina aiuta a regolare lo stato di idratazione del corpo, ed è rilasciato anche durante la notte. "E' rilasciato più velocemente e più tardi durante il ciclo del sonno - commenta Asher Rosinger, autore dello studio - quindi, se vi svegliate prima, potreste perdere quella finestra in cui vengono rilasciate maggiori quantità dell'ormone, causando un'alterazione dell'idratazione".
   

Leggi su www.ansa.it