Bambina in coma al San Matteo di Pavia, marijuana e cocaina nel sangue

Bambina in coma al San Matteo di Pavia, marijuana e cocaina nel sangue

Tolta ai genitori e affidata al reparto pediatrico dell'ospedale


Tracce di hashish, marijuana e anche cocaina nel sangue e nelle urine: questo hanno trovato i medici dell'ospedale San Matteo di Pavia quando hanno ricoverato una bambina di due anni e mezzo arrivata in coma. A darne notizia è 'La Provincia pavese'. La bimba vive in provincia di Milano. Quando il 22 dicembre è svenuta, i genitori (papà venditore ambulante di trent'anni e mamma di poco più giovane) hanno chiamato il 118. La piccola è stata portata in ambulanza all'Humanitas di Rozzano che però non ha il reparto di pediatria e quindi d'urgenza a Pavia, dove dagli esami è risultato che aveva assunto droga. Quindi dopo il trattamento adatto si è ripresa. E' stata dimessa, con la promessa (mantenuta) che i genitori l'avrebbero riportata per un controllo il giorno dopo. Nel frattempo sono intervenuti polizia e Tribunale dei Minori di Milano, che hanno affidato la bambina, rimasta intossicata dalla droga, al reparto pediatrico del San Matteo, dove ora si trova insieme alla mamma. Ai genitori è stata tolta d'urgenza la potestà ed è stata aperta un'inchiesta per capire come sia stata intossicata dalla droga. Ora il legale di mamma e papà, Antonio Savio, chiederà che la piccola sia affidata agli zii che vivono a Brescia.(ANSA).

Leggi su www.ansa.it