Trapianti: 80enne guarito da epatite C dona rene al figlio

Trapianti: 80enne guarito da epatite C dona rene al figlio

Il ricevente ha 50 anni e fa chirurgo. Operato al Sant'Orsola


Al Policlinico Sant'Orsola di Bologna un trapianto di rene con una casistica finora unica in Italia: è stato trapiantato un rene da un donatore vivente anziano, 80enne, e a cui è stata curata l'infezione da Epatite C (Hcv), eradicando il virus, prima del trapianto stesso. A ricevere l'organo suo figlio, 50enne, un chirurgo ortopedico dell'Istituto Rizzoli.

L'operazione è stata effettuata un anno fa: sia il donatore 80enne sia il figlio stanno bene, godono di ottima salute.

L'annuncio oggi al Sant'Orsola di Bologna in occasione della conferenza del Policlinico sui dati relativi ai trapianti di rene nell'ospedale. "Casi come questo - ha sottolineato Matteo Ravaioli, responsabile della fase chirurgica del trapianto di rene al Sant'Orsola - fino a pochi anni fa erano impensabili e oggi sono possibili solo grazie a un team di professionisti".
   

Leggi su www.ansa.it