Minor autocontrollo negli adolescenti è scritto nel cervello

Minor autocontrollo negli adolescenti è scritto nel cervello

Studio, influenzato da sviluppo di connessioni tra neuroni


(ANSA) - ROMA, 7 GEN - Che si tratti dell'utilizzo dei social, della playstation o di sostanze stupefacenti, il senso del limite e l'autocontrollo non è una delle caratteristiche dell'età adolescenziale. E a influenzarlo è lo sviluppo di alcune reti di connessioni tra neuroni in precise aree del cervello. A far luce sul meccanismo è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences).
    Il cervello umano è organizzato in circuiti che si sviluppano dall'infanzia fino all'età adulta e che influenzano comportamenti come l'autocontrollo e la capacità di prendere decisioni. I ricercatori della Perelman School of Medicine dell'Università della Pennsylvania e del Children's Hospital di Philadelphia hanno mappato e analizzato i dati di neuroimaging da 727 partecipanti di età compresa tra 8 e 23 anni, identificando come si sviluppano le connessioni anatomiche nel cervello per supportare l'attività neurale durante l'adolescenza. Ne è emerso che un grado inferiore di connessioni tra neuroni nella corteccia prefrontale laterale del cervello sono associate a una minore funzione dell'autocontrollo. "Questi risultati suggeriscono che il controllo degli impulsi - che possono essere difficili da contenere per i bambini e gli adolescenti - dipendono in parte dalle connessioni in aree cerebrali complesse", ha spiegato l'autore principale Graham Baum. Ciò, conclude, "aiuta a comprendere in che modo, durante la crescita, i circuiti cerebrali si specializzino per supportare comportamenti appropriati". (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it