Infarto, svelata la complicità di un batterio intestinale

Infarto, svelata la complicità di un batterio intestinale

E' l'Escherichia coli.Ricerca italiana apre a ipotesi nuove cure


(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Scienziati italiani hanno scoperto la complicità di un batterio dell'intestino, Escherichia coli, nell'infarto: il batterio risulta infatti in circolo nel sangue dei pazienti e presente anche nell'arteria ostruita che causa l'infarto. Resa nota sull'European Heart Journal la scoperta è frutto di una ricerca su 150 persone, guidata da Francesco Violi, Direttore della I Clinica Medica del Policlinico universitario Umberto I. La scoperta potrebbe gettare le basi sia per un vaccino preventivo anti-infarto, sia per delle terapie mirate da somministrare in fase acuta.
   

Leggi su www.ansa.it