Fnopi, Italia inadempiente sull'assistenza sul territorio

Fnopi, Italia inadempiente sull'assistenza sul territorio

Male in 10 Regioni. 'Subito infermiere famiglia e patto Salute'


Dieci Regioni inadempienti, "praticamente mezza Italia" nella capacità di garantire il livello di assistenza sanitaria distrettuale (territorio) e costi a carico delle famiglie. E inoltre, all'emergenza Covid, "oggi si aggiunge anche quella dei pazienti non-Covid con fragilità i quali per circa 2 mesi hanno fatto i conti con un vero e proprio congelamento dei servizi socio-sanitari territoriali, già carenti, a partire da quelli domiciliari, che sono fondamentali per la prevenzione e gestione delle complicanze". Questo l'allarme lanciato dal portavoce della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi), Tonino Aceti, in suo editoriale sul sito istituzionale delle Federazione (www.fnopi.it). "Per la fase 2 - dice Aceti - subito infermiere di famiglia, attuazione del Patto per la Salute e più risorse". E Aceti spiega: "La fase 2 di COVID-19 punta a un'assistenza sul territorio che non c'è e soprattutto non organizzata". In una istantanea dell'esistente sul territorio e in particolare sull'assistenza domiciliare scattata dalla Fnopi, 10 Regioni sono inadempienti come emerge, riferisce la Fnopi "dai dati della sperimentazione del Nuovo Sistema Nazionale di Garanzia dei Livelli Essenziali di Assistenza, svolta dal ministero della Salute e dalle Regioni".
    Nel 2017 in Veneto oltre il 4% di anziani con più di 65 anni trattati in Adi, in Molise il 5,4%, mentre minore o uguale al 2% in Valle d'Aosta, Lazio, Campania, Puglia e Calabria. (fonte Min. Salute 2019, Monitoraggio LEA anno 2017). In Italia nel 2015 solo l'1,2% di anziani (over 65) ha usufruito dell'Adi. Nel 2005 erano l'1,9% (fonte Istat, 2019). A fronte di oltre 2,5 milioni di anziani non autosufficienti, nel 2017 ne sono stati assistiti al proprio domicilio 1.014.626, di questi l'83,7% è rappresentato da 65enni e oltre e l' 8,8% da pazienti terminali (Annuario Statistico SSN, 2017). Nel 2017 mediamente a ciascun paziente sono state dedicate circa 20 ore annue di servizio Adi (valore uguale al 2007), erogata in gran parte da personale infermieristico (fonte Annuario Statistico SSN, 2017). Infine il Centro studi Fnopi ha calcolato una carenza di 30.000 infermieri nei servizi sanitari territoriali.

Leggi su www.ansa.it