Coronavirus: trovato un anticorpo monoclonale che lo blocca

Coronavirus: trovato un anticorpo monoclonale che lo blocca

Agisce attaccando la proteina S del virus. E' la seconda arma contro il Covid-19 dall'Università di Utrecht


E' stato identificato un nuovo anticorpo monoclonale, capace di neutralizzare il virus SarCov2 nelle cellule, attaccando la sua proteina S. Lo descrivono sulla rivista Nature Communications i ricercatori dell'università di Utrecht, guidati da Berend-Jan Bosch.

Si chiama 47D11 ed è stato ricavato da anticorpi 'chimera', cioè derivati da cellule umane e di ratti. Ha dimostrato di saper neutralizzare sia il coronavirus del Covid-19, che quello della Sars, e secondo gli studiosi potrebbe aiutare a sviluppare nuove terapie in futuro.

Il 14 marzo scorso sempre dall'Università olandese di Utrcht è stato annunciato il primo farmaco specializzato per aggredire il coronavirus Sars-CoV2. Anche in questo caso si tratta di un anticorpo monoclonale, specializzato nel riconoscere la proteina che il virus utilizza per aggredire le cellule respiratorie umane. La ricerca è stata pubblicata sul sito BioRxiv dal gruppo dell'Universita' guidato da Chunyan Wang. I ricercatori hanno detto alla Bbc che saranno necessari mesi
prima che il farmaco sia disponibile perche' dovra' essere sperimentato per avere le risposte su sicurezza ed efficacia.

Leggi su www.ansa.it