Coronavirus: Oms, no a desametasone per sintomi lievi Covid

Coronavirus: Oms, no a desametasone per sintomi lievi Covid

E no a uso preventivo, può aumentare rischio di altre infezioni


(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Il farmaco corticosteroide desametasone "non deve essere assunto per prevenire Covid-19 o per trattarne i sintomi lievi". A precisarlo è l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) in una sezione del portale dedicata a Domande e Risposte sul nuovo coronavirus.
    Alla domanda "dovrei prendere desametasone per prevenire Covid-19 o trattare i miei lievi sintomi della malattia?", l'Oms risponde che il recente studio condotto nel Regno Unito "ha mostrato risultati molto promettenti solo per i pazienti che erano gravemente malati e in condizioni critiche", riducendo la mortalità per i pazienti sottoposti a ventilazione di un terzo e di un quinto per i pazienti che necessitano di supporto di ossigeno. Lo stesso studio, però, "non ha riscontrato alcun beneficio in pazienti con malattia lieve, vale a dire quelli che non richiedevano il supporto di ossigeno". Il desametasone, infatti, precisa l'Oms, è stato utilizzato dagli anni '60 per ridurre l'infiammazione in una serie di condizioni, inclusi disturbi infiammatori e alcuni tumori in combinazione con altri farmaci. Questo potente farmaco antinfiammatorio sopprime però "il sistema immunitario e può aumentare il rischio di altre infezioni".
    L'Oms, conclude, "sta aspettando il rapporto completo prima di apportare una modifica alle raccomandazioni, ma i medici possono prendere in considerazione l'uso del desametasone per i pazienti con malattia grave e critica, come è stato fatto nello studio inglese". (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it