Coronavirus: 7 nuovi casi in Abruzzo, ancora giovani

4 hanno tra 19 e 28 anni. Aumenta numero terapie intensive


(ANSA) - PESCARA, 19 AGO - Sette nuovi casi di coronavirus in Abruzzo. Quattro riguardano giovani tra i 19 e i 28 anni. In aumento gli attualmente positivi, che sono sono 265. Dopo settimane cresce il numero delle persone in terapia intensiva, che passa da uno a due. Il totale dei casi registrati dall'inizio dell'emergenza è pari a 3.577. I guariti sono 2.840.
    Il bilancio delle vittime è fermo a 472: non si registrano decessi dal 28 luglio.
    Tre dei nuovi casi riguardano la provincia di Pescara: un 19enne di Tocco da Casauria - si tratta del quinto ragazzo del gruppo rientrato da Malta, gli altri quattro erano già risultati positivi nei giorni scorsi - un 28enne di Spoltore e un 47enne originario di San Giovanni Teatino (Chieti) ma domiciliato nel capoluogo adriatico. Due, emersi entrambi da tracciamento dei contatti, riguardano l'Aquilano: un 19enne dell'area peligna e un 61enne della Marsica. Due riguardano il Chietino: un 22enne e un 84enne, entrambi di Francavilla al Mare.
    Del totale dei casi positivi, 307 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+2 rispetto a ieri), 888 in provincia di Chieti (+2), 1653 in provincia di Pescara (+3), 696 in provincia di Teramo, 28 fuori regione e uno per il quale sono in corso verifiche sulla provenienza. Dall'inizio dell'emergenza sono stati eseguiti complessivamente 143.041 test. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it