Covid: da Ema al via il processo autorizzazione per il vaccino Biontech

Covid: da Ema al via il processo autorizzazione per il vaccino Biontech

Sviluppato con la Pfizer, e' il secondo dopo quello di Oxford-AstraZeneca


Per il vaccino anticovid dell'impresa tedesca Biontech inizia il processo di autorizzazione. L'Agenzia europea per i medicinali Ema avvierà il cosiddetto rolling-review. Lo scrive la Dpa, citando il gruppo di Magonza. 

Il comitato per i medicinali per esseri umani dell'Agenzia Europea dei Medicinali (Ema), in una nota ha spiegato di avere avviato una revisione continua dei dati su un vaccino per il Covid-19, sviluppato da BioNTech in collaborazione con Pfizer. Si tratta della seconda revisione di un vaccino contro il Sars-Cov-2, dopo quella avviata per il vaccino sviluppato da AstraZeneca in collaborazione con l'università di Oxford. La decisione, scrive Ema, "si basa sui risultati preliminari di studi clinici precoci e non clinici condotti su adulti" che suggeriscono come il vaccino BNT162b2 "inneschi la produzione di anticorpi e di cellule del sistema immunitario, che prendono di mira il virus". Tuttavia, precisa, ciò "non significa che si possa ancora giungere a una conclusione sulla sicurezza e l'efficacia del vaccino, poiché gran parte delle prove deve ancora essere sottoposta al comitato". 
   

Leggi su www.ansa.it