Covid: Aifa, nel 2020 aumento del 12% consumo degli ansiolitici

Covid: Aifa, nel 2020 aumento del 12% consumo degli ansiolitici

Picchi in Umbria (+73%) e Marche (+68%), maggiori in fase 2


La pandemia ha fatto crescere il consumo dei medicinali in grado di ridurre l'ansia. Nel 2020, infatti, si è registrato l'aumento del 12% dell'acquisto di tali farmaci. Il picco c'è stato soprattutto nelle regioni del Centro Italia, tra cui Marche (+68%) e Umbria (+73%). E' quanto si legge in una nota del Monitoraggio sull'uso dei farmaci durante l'epidemia Covid-19 realizzato dall'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco.

In generale, spiega l'Aifa, la cosiddetta fase 2 dell'epidemia ha visto aumentare l'acquisto di ansiolitici in misura maggiore rispetto all'incremento già osservato durante la prima fase. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it