Vaccini: Umbria, prenotazioni solo per categorie prioritarie

Vaccini: Umbria, prenotazioni solo per categorie prioritarie

Bloccate invece quelle dei cosiddetti 'servizi essenziali'


Il Commissario straordinario regionale per l'emergenza coronavirus in Umbria, Massimo D'Angelo, ha dato mandato di "sospendere, con effetto immediato", la possibilità di prenotare la vaccinazione anti Covid-19, mediante AstraZeneca, "per tutte le categorie dei servizi essenziali". Lo ha annunciato la Regione. Rimangono aperte le prenotazioni per le "categorie prioritarie", già individuate nel nuovo piano vaccinazioni nazionale: personale docente e non docente, scolastico e universitario, delle forze armate, personale di polizia e dei servizi penitenziari.

Leggi su www.ansa.it