In Italia intervento hi-tech per riparare frattura

In Italia intervento hi-tech per riparare frattura

Per la prima volta al mondo, a Perugia di donna 75enne


(ANSA) - PERUGIA, 05 AGO - Innovativo intervento chirurgico di ricostruzione omerale all'ospedale di Perugia, dove nei giorni scorsi, presso la struttura di Ortopedia e Traumatologia, è stata trattata una rarissima lesione di una frattura interprotesica, tra spalla e gomito, riportata da una signora perugina di 75 anni. La donna è stata dimessa oggi. Nella letteratura scientifica internazionale - spiega una nota dell'azienda ospedaliera - sono riportati pochissimi casi di questo tipo di lesione, trattati con tecniche sperimentali diverse da quella eseguita, per la prima volta al mondo, dai chirurghi ortopedici perugini.
    L'intervento ha caratteristiche di unicità sia per il tipo di lesione riportata - frattura tra due protesi di spalla e di gomito entrambe cementate - sia per il trattamento effettuato attraverso l'utilizzo di tecniche e di materiali più avanzati a disposizione nello scenario internazionale. L'operazione, eseguita dal chirurgo ortopedico Lorenzo Maria Di Giacomo, è consistita nella stabilizzazione e ricostruzione delle fratture interprotesiche con l'utilizzo di un innesto biologico osteogenico e di una stecca (graft) corticale di origine animale. Come spiega il dottor Di Giacomo "si tratta di fattori di crescita osteogenici di origine biologica e di osso corticale di origine equina reso compatibile per l'innesto". (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it