Covid: terza dose vaccino a trapiantati aumenta protezione

Covid: terza dose vaccino a trapiantati aumenta protezione

Per molti pazienti non sufficiente ciclo normale


(ANSA) - ROMA, 13 AGO - Una terza dose di vaccino anti Covid è molto efficace nel proteggere i soggetti che hanno subito un trapianto, e che quindi hanno il sistema immunitario compromesso dai farmaci anti rigetto. Lo afferma uno studio pubblicato dal New England Journal of Medicine e condotto in Canada dallo University Health Network.
    I ricercatori hanno analizzato i dati di 120 pazienti trapiantati, tutti vaccinati con due dosi di Moderna con una risposta però molto bassa, a 60 dei quali è stata data la terza dose due mesi dopo la seconda. Il 55% di chi ha ricevuto il 'booster' ha mostrato un livello di anticorpi oltre le 100 unità per millilitro di sangue, cosa che è successa solo nel 18% del gruppo di controllo. "Ci sono pazienti trapiantati che non sono protetti nonostante abbiano concluso il ciclo vaccinale - spiega Deepali Kumar, l'autore principale -. se offrendo loro una terza dose possiamo avere una migliore probabilità di protezione credo che dovremmo farlo".
    I risultati confermano quelli di altri studi, che però non erano stati condotti con un gruppo di controllo. Negli Usa l'Nih ha appena annunciato l'inizio di una ricerca simile, su almeno 100 pazienti, che coinvolge anche il vaccino Pfizer. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it