Covid: Brasile, Rio resta l'epicentro della variante Delta

Nello Stato il 15% dei decessi su scala nazionale


(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 25 AGO - Rio de Janeiro, lo Stato più colpito in Brasile dalla variante Delta, negli ultimi sette giorni ha registrato 748 morti, concentrando così quasi il 15% dei decessi su scala nazionale. Allo stesso tempo, lo Stato di Rio ha accumulato 570 casi confermati con la variante Delta, che ha colpito 1.370 persone in tutto il Paese.
    La diffusione della variante Delta è particolarmente aggressiva nella città di Rio, dove ha interessato il 56,6% dei nuovi contagiati, secondo studi genomici citati dal segretario comunale alla Sanità, Daniel Soranz.
    Il sindaco, Eduardo Paes, ha chiesto al ministero della Salute di mobilitarsi per inviare più vaccini, mentre è stata già decisa la somministrazione di una terza dose agli anziani. La scorsa settimana, Paes ha minacciato di denunciare il governo davanti alla Corte suprema per il ritardo nella distribuzione dei farmaci.
    Allo stesso tempo, continuano i divieti per gli spettacoli di massa e le partite allo stadio Maracanà, che non potrà dunque ricevere la semifinale della Copa Libertadores tra Flamengo e Barcellona dell'Ecuador. L'incontro si giocherà il mese prossimo allo stadio Mané Garrincha di Brasilia. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it