Covid: in Gran Bretagna niente vaccini fra i 12 e i 15 anni

Covid: in Gran Bretagna niente vaccini fra i 12 e i 15 anni

Esperti Londra non li raccomandano per ragazzi e bambini sani


Gli esperti del comitato medico-scientifico britannico indipendente che assiste il governo di Boris Johnson sulla campagna vaccinale anti Covid (Jcvi) hanno negato oggi la luce verde alla somministrazione - pur autorizzata dalle agenzie del farmaco - dei vaccini ai bambini e ragazzi sani fra i 12 e i 15 anni. Secondo l'organismo, il rapporto fra rischi e benefici per questa fascia d'età non suggerisce il via libera basato solo su considerazioni di cautela sanitaria generale, mentre la vaccinazione fra i giovanissimi rischierebbe di creare intoppi all'attività scolastica. 

E intanto risalgono a 42.076 (circa 2500 più di ieri e per la prima volta oltre quota 40.000 dal 19 luglio) i contagi giornalieri Covid alimentati dalla variante Delta nel Regno Unito e conteggiati nelle ultime 24 ore; sebbene su un numero quotidiano di test incrementato da uno a 1,15 milioni. Mentre il bilancio dei morti torna a scendere (a 121, contro 178 di ieri) e il totale dei ricoveri si stabilizza attorno a quota 7.500: con un impatto nettamente inferiore rispetto a quello delle ondate pre vaccini della pandemia sullo sfondo d'una copertura vaccinale nazionale giunta a quasi l'80% degli over 16 con 2 dosi e a quasi il 90% con una.  

Leggi su www.ansa.it