Fifioterapia e Long Covid, tema giornata mondiale 2021

Fifioterapia e Long Covid, tema giornata mondiale 2021

Rossini (S.Raffaele), determinante riabilitazione personalizzata


Riabilitazione dal Long Covid e il ruolo dei fisioterapisti nel trattamento e nella gestione di chi ne è affetto. Questo il tema della giornata mondiale della fisioterapia 2021, che si celebra ogni anno l'8 settembre al fine di sensibilizzare sull'importanza della fisioterapia e del fisioterapista.

Quest'anno il tema è appunto la condizione chiamata "Long Covid", caratterizzata da sintomi persistenti dopo il tipico periodo di convalescenza da Covid-19 che possono comportare stanchezza persistente, mal di testa, mancanza di respiro, anosmia, debolezza muscolare, febbre, disfunzione cognitiva (brain fog), tachicardia, disturbi intestinali e manifestazioni cutanee.

"La riabilitazione neuromotoria e cognitiva - evidenzia il professor Paolo Maria Rossini, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze e Neuroriabilitazione dell'Irccs San Raffaele Roma - unitamente a quella cardio-respiratoria possono svolgere un ruolo determinante, per questo debbono essere implementate all'interno di percorsi personalizzata così da poter ritagliare il modello di cura più adeguato ed appropriato per ciascun paziente. Un superamento culturale ed organizzativo dell'attuale filosofia riabilitativa che rappresenta anche una sfida innovativa ricca di ricadute future non solo per lo scenario Covid-correlato".
   

Leggi su www.ansa.it