Covid:Brasile,ictus e infarto tornano principali cause morte

Nuovo scenario da metà ottobre. Non accadeva da aprile 2020


(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 19 NOV - Il coronavirus ha cessato di essere la principale causa di morte, in Brasile, dalla seconda metà di ottobre, secondo i dati degli uffici dello stato civile ottenuti dal portale di trasparenza Arpen Brasil (Associazione dei registri delle persone fisiche).
    Come avveniva prima della pandemia, le malattie cardiovascolari sono ancora una volta in cima alla lista delle cause di decesso per i brasiliani, con l'ictus al primo posto. Questo non accadeva dalla fine di aprile 2020.
    In base ai dati ottenuti dal portale di notizie Uol, tenendo conto dei decessi tra il 16 e il 31 ottobre, le principali cause di morte per malattia nel Paese sudamericano sono (in ordine numerico): ictus (4.220 decessi), infarto (4.176), cause cardiache aspecifiche (4.107) e Covid-19 (3.605).
    La media dei decessi per Covid in Brasile si è attestata a 260 giornalieri nell'ultima settimana. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it