Bimbi con asma difficile più a rischio ricovero per Covid

Bimbi con asma difficile più a rischio ricovero per Covid

Esperti, dare priorità a loro per il vaccino


(ANSA) - ROMA, 01 DIC - I bambini con asma mal controllato (ad esempio quelli che hanno dovuto ricorrere a cure ospedaliere per un attacco di asma) sono fino a sei volte più a rischio di ricovero in caso di Covid e per questo vanno vaccinati presto: è quanto affermato da esperti delle Università di Edimburgo, Aberdeen, Glasgow, Strathclyde e St Andrews in un articolo su Lancet Respiratory Medicine.
    Per lo studio gli esperti si sono serviti dei dati raccolti nell'ambito del vasto progetto di ricerca scozzese "EAVE II Covid-19 surveillance platform", contenente qualcosa come 750.000 dati anonimi relativi a bambini e ragazzi di 5-17 anni, inclusi 63.463 bambini con asma.
    Tra questi ultimi ci sono stati 4.339 casi confermati di Covid-19 tra 1 marzo 2020 e 27 luglio 2021, di cui 67 sono finiti in ospedale. Tra i bambini senza asma ci sono stati 40.231 casi confermati di Covid-19, di cui 382 finiti in ospedale.
    Ebbene, è emerso che 255 ogni 100.000 bambini asmatici con malattia non sotto controllo sono stati ricoverati per Covid-19 contro 54 ogni 100.000 bambini senza asma e 91 per 100.000 coetanei con la malattia respiratoria ma sempre sotto controllo.
    I ricercatori suggeriscono quindi di dare priorità ai bambini con asma per la vaccinazione anti-Covid in questa fascia di età, specie a quelli la cui malattia respiratoria non è ben sotto controllo ed è già stata di per se stessa causa di ricoveri o terapie ripetute con cortisonici. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it