Covid: Iss, igiene delle mani protegge se stessi e gli altri

Covid: Iss, igiene delle mani protegge se stessi e gli altri

Pochi secondi possono salvare una vita è slogan della Giornata


(ANSA) - ROMA, 05 MAG - L'igiene delle mani "protegge se stessi e gli altri" ed è "una delle azioni più efficaci per ridurre la diffusione degli agenti patogeni e prevenire le infezioni, compreso il Sars-CoV-2". Lo ricorda l'Istituto Superiore di Sanità (Iss), in occasione della Giornata dell'igiene delle mani che si celebra il 5 maggio. "Pochi secondi possono salvare una vita: pulisci le tue mani" è lo slogan della campagna 2021.
    L'invito è indirizzato non solo ad operatori sanitari, responsabili delle strutture e policy-makers, ma anche a pazienti, familiari e alla popolazione generale. Per farlo è importante seguire alcuni accorgimenti che comprendono il lavare o igienizzare spesso le mani, soprattutto dopo aver tossito o starnutito; dopo aver assistito un malato; prima durante e dopo la preparazione di cibo; prima di mangiare; dopo essere andati in bagno; dopo aver toccato animali, prima di frequentare i luoghi pubblici, se si sono toccati oggetti esposti al contatto di molte persone (come la merce esposta in negozio o l'interno dei mezzi pubblici).
    In particolare, per l'edizione 2021 della campagna, l'Organizzazione Mondiale della Sanità si rivolge agli operatori sanitari e alle strutture in cui lavorano affinché possano praticare un'igiene delle mani efficace al letto del paziente o dove vengono erogate le cure. Dovrebbe, infatti, essere effettuata al momento giusto (prima del contatto con il paziente, prima di eseguire una manovra asettica, dopo il contatto con gli oggetti o l'ambiente che sta attorno al paziente), nel modo più efficace, e nel luogo giusto, ovvero al letto del paziente o laddove viene erogata la cura. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it