Sanità: al Mauriziano di Torino nasce la nuova telemedicina

Sanità: al Mauriziano di Torino nasce la nuova telemedicina

Autovalutazione pazienti con malattie infiammatorie intestinali


(ANSA) - TORINO, 20 MAG - All'ospedale Mauriziano di Torino nasce la nuova telemedicina, grazie al Politecnico di Torino e alla Fondazione LINKS, con un sistema di autovalutazione per pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali con una piattaforma web per smartphone, che sfrutta le funzioni avanzate dei più recenti sistemi di comunicazione senza fili, di comunicazione multimediale e di interfacce per l'acquisizione dei dati dei sensori clinici.
    Ad oggi sono già stati invitati sulla piattaforma 536 pazienti dell'Ambulatorio del Centro Malattie Infiammatorie Croniche della Gastroenterologia del Mauriziano, 286 affetti da malattia di Crohn e 250 da colite ulcerosa). La piattaforma consente tra l'altro di verificare in tempo reale quanti pazienti presentino un'attività di malattia stabile (59%), in miglioramento (21%) o in peggioramento (20%) rispetto alla valutazione precedente.
    Il sistema include un'area di chat per permettere ai pazienti di contattare il Centro comunicando problemi specifici, o allegare i propri esami per ottenerne valutazione da parte del Centro stesso, facilitando il supporto al paziente. I pazienti che si mantengono all'interno dell'algoritmo preimpostato con le loro risposte ai questionari, ricevono un messaggio dal sistema che conferma la loro stabilità, e il medico non dovrà intervenire. Al contrario in caso di scostamenti, il paziente verrà contattato dal Centro per una valutazione clinica e per azioni correttive mirate. (ANSA).
   

Leggi su www.ansa.it